<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=118957768695621&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Cinque consigli per un operatore di telemarketing

Scritto da Ilenia Berlingeri il 16-apr-2018 16.25.02

operatore di telemarketing

L'attività di un operatore di telemarketing consiste nel contatto telefonico diretto per pubblicizzare prodotti e servizi a prospect potenzialmente interessati; una buona telefonata si conclude con l'individuazione di un appuntamento di presentazione e/o vendita.

Ecco cinque consigli pratici:

1) raccogliere informazioni sull'azienda che si sta per contattare e sull'interlocutore con cui si dovrà parlare;

2) creare un rapporto amichevole con il "filtro": essere sicuri e cordiali, accennare solo brevemente al motivo della chiamata e, se la persona di riferimento non è presente, farsi dare i suoi contatti (nome, titolo, e-mail, se non sono dati noti);

3) curare l'atteggiamento verbale e paraverbale sfruttando la "regola delle tre S" (slow, simple, smile): parlare lentamente, usare frasi semplici e verbi al presente, evitare parole ed espressioni negative cercando, al contrario, di "sorridere" con la voce. Essenziale, per un operatore di telemarketing, è essere positivo, per trasmettere sicurezza e professionalità e dare di sé l'immagine di una persona preparata, competente, affidabile, disponibile e gentile;

4) la voce è l'unico strumento a disposizione di un operatore di telemarketing: il tono dovrà essere pacato e disinvolto (l'operatore di telemarketing dovrà interiorizzare lo script e non dare l'impressione di stare leggendolo o recitandolo mnemonicamente), ritmo e tono modulati adeguatamente. Imprescindibile è anche la fase dell'ascolto: l'operatore deve lasciare parlare l'interlocutore, cercando di cogliere la sua predisposizione e di sviluppare con lui una relazione di empatia.

5) una volta in contatto diretto con il con il responsabile, l'operatore di telemarketing ha solo pochi secondi per suscitare il suo interesse. È fondamentale dare importanza all'interlocutore e all'azienda cui appartiene, in modo da predisporlo all'ascolto: l'operatore dovrà quindi spiegare, in modo chiaro ma conciso, il motivo della chiamata, evidenziando i vantaggi dei prodotti e dei servizi offerti e rassicurando sul carattere non impegnativo e non vincolante della telefonata e della possibile visita commerciale.

Forse ti interessa anche Servizi telemarketing: di cosa stiamo parlando?

Vuoi saperne di più sull'argomento? Contattaci senza impegno

 

New Call-to-action

 

Argomenti: Segreteria commerciale, strategie di marketing, trovare nuovi clienti